Quaresima come una primavera

di Roberto Laurita SETTIMANA (settim. di attualità pastorale) di domenica 7 febbraio 2010 La “strada maestra” da percorrere in quaresima è connotata da alcuni atteggiamenti che la liturgia domenicale ci suggerisce per essere autentici “discepoli” di Cristo  La quaresima, lo sanno tutti, viene dopo il carnevale. Un passaggio brusco si direbbe: sono così diversi tra loro! Carnevale è sinonimo di … Continua a leggere

DECALOGO DELLA DOCILITA’ ALLO SPIRITO SANTO

1.      LO SPIRITO PARLA SOTTOVOCE Lo Spirito è rispettosissimo della tua libertà; è un amore forte e discreto quello dello Spirito, basta un po’ di orgoglio e di superficialità e la Sua voce non ti raggiunge più. Lo Spirito tace, tace e attende. Il Papa nell’enciclica sullo Spirito Santo dice: “Lo Spirito è la suprema guida dell’uomo, la luce dello … Continua a leggere

La lotta come dimensione strutturale della vita monastica. Tutte le armi per salire sulla scala di Giacobbe

Fonte: L’Osservatore Romano, 21.2.10 Pubblichiamo stralci di una delle relazioni presentate nel corso della giornata di studi dedicata alla “Lotta politica nell’Italia medievale” e organizzata a Roma dall’Istituto  Storico  Italiano  per  il  Medio Evo. di Umberto Longo Università di Roma La Sapienza Contro di te, o mondo immondo, noi protestiamo! Così comincia un celebre testo monastico, la Vita di san … Continua a leggere

Così pregava: «Abbà, Padre!»

08-02-2010  di Chiara Lubich – Fonte:    Città nuova Qui si entra nel cuore di Dio. Questa volta parleremo ancora di preghiera: è il respiro della nostra anima, l’ossigeno di tutta la nostra vita spirituale, l’espressione del nostro amore a Dio, il carburante di ogni nostra attività. Ma di quale preghiera tratteremo? Di quella che – con le infinite e divine … Continua a leggere

Cenere in testa, acqua sui piedi (don Tonino Bello)

Carissimi, cenere in testa e acqua sui piedi. Una strada, apparentemente, poco meno di due metri. Ma, in verità, molto più lunga e faticosa. Perché si tratta di partire dalla propria testa per arrivare ai piedi degli altri. A percorrerla non bastano i quaranta giorni che vanno dal mercoledì delle ceneri al giovedì santo. Occorre tutta una vita, di cui … Continua a leggere

“Non di solo pane vivrà l’uomo”

Lettera per il tempo di Quaresima di Mons.Ambrogio Spreafico, vescovo di Frosinone Quaresima, tempo del cuore        Stiamo entrando, fratelli e sorelle, nel tempo di Quaresima, tempo ignorato, che il mondo non conosce, ma per noi discepoli di Gesù tempo opportuno dell’incontro con Dio. Dio infatti non permette che noi siamo dominati dai nostri tempi, dal ritmo e dall’affanno delle nostre … Continua a leggere

PREGARE E’ DESIDERIO DI DIO – di Arturo Paoli

http://www.oreundici.org/quadernin/2010/febbraio/articolo_arturo_febbraio2010.shtml Parlare di preghiera oggi, sembra tornare a un’abitudine primitiva, arcaica, sostituita da mezzi terapeutici più efficaci o da impiego più piacevole del tempo. Al posto della preghiera si preferiscono pratiche yoga, ginnastiche di tipo orientale, perché la tecnica allontana sempre di più la persona dalla sua dimensione metafisica. Allo stesso tempo attraversano l’aria grida di allarme, accusando il danno … Continua a leggere

Quella cenere sul capo per apprezzare la bellezza della vita

L’INIZIO DELLA QUARESIMA CON IL SEGNO CHE LA MORTE È VINTA MAURIZIO PATRICIELLO Avvenire 17.2.10 Della morte non si dirà mai abbastanza. Ogni generazione è chiamata a misurarsi con il suo mistero. C’è chi la teme, chi la invoca e chi semplicemente finge di ignorarla. La Chiesa, con gesto audace, sparge oggi sul capo dei suoi figli un pizzico di cenere … Continua a leggere

Mercoledì delle ceneri. Alla ricerca della verità del proprio essere

di Enzo Bianchi, http://www.monasterodibose.it/index.php/content/view/1827/52/lang,it/ Ogni anno ritorna la quaresima, un tempo pieno di quaranta giorni da vivere da parte dei cristiani tutti insieme come tempo di conversione, di ritorno a Dio. Sempre i cristiani devono vivere lottando contro gli idoli seducenti, sempre è il tempo favorevole ad accogliere la grazia e la misericordia del Signore, tuttavia la Chiesa – che … Continua a leggere