Esercizi di possibile spiritualità

di Lucetta Scaraffia, in Il Sole 24 Ore, 25 luglio 2010 La cultura occidentale negli ultimi cinquant’anni ha dimenticato i rudimenti della spiritualità, anzi, ha dimenticato che esiste una vita spirituale: a operare questa cancellazione non è stata solo la secolarizzazione, ma anche una visione parziale della tradizione cristiana, che per decenni ha portato a scambiare l’esperienza religiosa con un regime … Continua a leggere

Chiara Luce Badano

Chiara Luce Badano (1971-1990) verrà proclamata Beata Sabato 25 settembre 2010 al Santuario della Madonna del Divino Amore (Roma). Il Vescovo Maritano, promotore della causa afferma :“Una testimonianza sorprendente di fede, di fortezza, di una giovane di oggi”. Chiara Lubich (nel 2000): “Quanta luce nelle sue parole, nelle sue lettere, nella sua vita! E’ modello e testimone per giovani ed … Continua a leggere

Osiamo dire: “Padre Nostro”

ZENIT di sabato 26 giugno 2010 L’omelia sul Vangelo di Mt 6,7-15, pronunciata il 17 giugno scorso da mons. Francesco Lambiasi, Vescovo di Rimini, nel corso della celebrazione eucaristica in occasione del Convegno Nazionale dei Direttori degli Uffici Catechistici Diocesani svoltosi a Bologna  Pregare si deve: lo dicono tutte le grandi religioni. Ma pregare si può? No, risponde in prima … Continua a leggere

IL RICHIAMO DEL SILENZIO – di Arturo Paoli

Perché corri? Conoscete una domanda più attuale e allo stesso tempo inquietante di questa? Le offerte della tecnica così a getto continuo ci impediscono di organizzare le nostre giornate: ci vengono incontro spontaneamente e questo ci impedisce la domanda di base: è veramente utile la nostra vita?… … Non voglio dilungarmi nel descrivere una società avvolta in un ritmo frenetico … Continua a leggere

L’avventura di Celestino V. Un Papa fra il mito e la storia

di Paolo Vian “Nel grande dramma tra Ecclesia spiritualis e Ecclesia carnalis Celestino V è una breve apparizione, ma così rivelatrice, che ne è quasi simbolo. E però la sua personalità mantiene una indeterminatezza che né i suoi antichi biografi né gli studiosi più recenti hanno potuto rimuovere efficacemente, per cogliere tratti individuali e concreti”. Al punto che, nelle diverse … Continua a leggere