PERCHÉ LA SOFFERENZA? di Arturo Paoli

QUADERNO DI SETTEMBRE 2011 di OREUNDICI Come sacerdote nei molti luoghi in cui ho svolto il mio progetto di vita, mi sono trovato di fronte all’enigma del dolore. Sempre la stessa domanda e sempre la difficoltà di trovare una risposta: perché soffriamo? Perché tanto dolore? Fra i poveri delle favelas piuttosto che la richiesta di chiarire il perché, si attendevano da me … Continua a leggere

“GIOVANI INDIVIDUALISTI? ritrovare l’amicizia e la calma meditativa” di Arturo Paoli

http://pietrevive.blogspot.com/ La mia giovinezza ormai lontana è stata un tempo vissuto con gioia e anche con tristezza. Le gioie erano la mia famiglia, dove ho vissuto una condizione felice fino ai vent’anni, e soprattutto le amicizie che mi sono sempre state facili, sentivo forte l’attrazione verso l’amicizia con i miei compagni di età e qualche volta ricevevo i rimproveri di … Continua a leggere

Arturo Paoli, 98 anni da distillare in gocce d’umanità

di Massimo Orlandi, 18.11.10, http://www.toscanaoggi.it/notizia_3.php?IDCategoria=1&IDNotizia=13520 «Io che sono arrivato all’epilogo vi dico che l’esistenza è bella. Non è facile, ma bella». Queste parole Arturo Paoli non solo le dice, le indossa, sono nel suo sguardo gioioso, nei suoi occhi curiosi, sono nella sua fronte aperta, somatizzazione, forse, della sua saggezza. Il prossimo 30 novembre Arturo festeggerà 98 anni. Li ha … Continua a leggere

Andare incontro ai bisogni dell’uomo

LA LEGGE CREATRICE Andare incontro ai bisogni dell’uomo di Arturo Paoli “L’uomo è veramente creatore? Se la parola creazione, creatore, significa trarre cose nuove dal nulla, l’uomo non può dirsi a pieno diritto creatore, lo direi piuttosto ordinatore, organizzatore, perché si serve della materia già creata per organizzarla in oggetti o in espressioni estetiche come l’architettura, i quadri, come le … Continua a leggere

Arturo Paoli – L’importanza di costruire insieme prossimità

http://www.rrrquarrata.it/indialogo/settembre2010/page79/page79.html La cosiddetta modernità si apre con un grido:  Dio è morto e suona vittoria, libertà,  emancipazione. Una Chiesa resisterà ancora per i pavidi, i timidi, coloro che temono la morte. L’uomo ha diritto a vivere comodamente sulla terra, e questo diritto premia solo il più forte, il più audace, il più temerario: il mondo è tuo. Il povero, l’emarginato è … Continua a leggere

IL RICHIAMO DEL SILENZIO – di Arturo Paoli

Perché corri? Conoscete una domanda più attuale e allo stesso tempo inquietante di questa? Le offerte della tecnica così a getto continuo ci impediscono di organizzare le nostre giornate: ci vengono incontro spontaneamente e questo ci impedisce la domanda di base: è veramente utile la nostra vita?… … Non voglio dilungarmi nel descrivere una società avvolta in un ritmo frenetico … Continua a leggere

PREGARE E’ DESIDERIO DI DIO – di Arturo Paoli

http://www.oreundici.org/quadernin/2010/febbraio/articolo_arturo_febbraio2010.shtml Parlare di preghiera oggi, sembra tornare a un’abitudine primitiva, arcaica, sostituita da mezzi terapeutici più efficaci o da impiego più piacevole del tempo. Al posto della preghiera si preferiscono pratiche yoga, ginnastiche di tipo orientale, perché la tecnica allontana sempre di più la persona dalla sua dimensione metafisica. Allo stesso tempo attraversano l’aria grida di allarme, accusando il danno … Continua a leggere

I veri credenti. Siamo responsabili dell’amore (A.Paoli)

Fonte: http://www.oreundici.org/quadernin/2009/giugno/articolo_arturo_giugno09.shtml Il teologo brasiliano Leonardo Boff, nel suo bel libro su Gesù1 si chiede ad un certo punto: in definitiva che cosa ci propone Gesù Cristo e che cosa attende da noi? La sua risposta a questa domanda è molto semplice: il Regno di Dio. La risposta è confermata dal fatto che il regno di Dio è nominato nei … Continua a leggere