Pasqua, una storia d’amore

Enzo Bianchi, dall’omelia nella Veglia Pasquale Quando Gesù è morto in croce, rimettendo nelle mani del Padre il suo spirito (cf. Lc 23,46; Sal 31,6), facendo della sua morte un atto puntuale, di vera obbedienza filiale della creatura al Creatore, dopo una vita «di obbedienza fino alla morte e alla morte di croce» (Fil 2,8), dopo una vita in cui … Continua a leggere

Omelia di ENZO BIANCHI per la Liturgia della croce

   Bose, 6 aprile 2012   Cari fratelli e sorelle, care sorelle di Cumiana, amici e ospiti,abbiamo ascoltato il racconto della passione di Gesù, una passione gloriosa secondo il vangelo di Giovanni (Gv 18,1-19,37), perché in essa, a differenza di quella narrata dai sinottici, riusciamo a vedere al di là di ciò che è avvenuto mondanamente, riusciamo a vedere ciò … Continua a leggere

XIX Domenica Tempo ordinario – Anno A

Pietro rispose a Gesù: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». Ed egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: … Continua a leggere

Omelia per un matrimonio

OMELIA PER IL MATRIMONIO DI LUCA E LOREDANA (12 giugno 2010)   “Si può essere felici nella vita?” Oggi voi dichiarate l’uno all’altra che sarete felici se l’altro sarà felice, che sarete felici nel far felice l’altro. Dio benedice questo vostro desiderio perché non c’è amore più grande di chi è capace di gioire con chi gioisce e di piangere … Continua a leggere

OMELIA: Corpus Domini anno C (6.6.10)

paolocurtaz — 31 maggio 2010 — Paolo Curtaz commenta la liturgia del Corpus Domini. Dal sito www.tiraccontolaparola.it In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla perché vada nei villaggi e nelle campagne … Continua a leggere

Ascensione (16.5.10)

Lc 24,46-53 In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo gior­no, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio … Continua a leggere

Omelia: V di Pasqua (C)

V Domenica di Pasqua Anno C Quando Giuda fu uscito [dal cenacolo], Gesù dis­se: «Ora il Figlio dell’uo­mo è stato glorificato, e Dio è stato glorificato in lui. Se Dio è stato glorifi­cato in lui, anche Dio lo glorificherà da parte sua e lo glorificherà subito. Fi­glioli, ancora per poco so­no con voi. Vi do un co­mandamento nuovo: che vi … Continua a leggere