Carlo Carretto, Lettere dal deserto

http://www.donboscoland.it/articoli/index.php?id_testata=32&numero=Carlo+Carretto%2C+%3Ci%3ELettere+dal+deserto%3C%2Fi%3E&del=

  1. Introduzione  http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=124590
  2. Sotto la grande pietra  http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=124591
  3. Sarete giudicati sull’amore  http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=124592
  4. Sei nulla  http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=124593
  5. Chi guida le cose del mondo?
  6. Purificazione del cuore
  7. In cammino verso la “preghiera”
  8. I tempi della preghiera
  9. La preghiera contemplativa
  10. La contemplazione sulle strade
  11. Purificazione dello spirito
  12. Settarismo
  13. Nazaret
  14. L’ultimo posto
  15. O tu che passi per via…
  16. La rivolta dei buoni
  17. Il Dio dell’impossibile
  18. La notte amica

La chiamata di Dio è cosa misteriosa, perché avviene nel buio della fede.

   In più essa ha una voce sì tenue e sì discreta, che impegna tutto il silenzio interiore per essere captata.

   Eppure nulla è così decisivo e sconvolgente per un uomo sulla terra, nulla più sicuro e più forte.

   Tale chiamata è continua: Dio chiama sempre! Ma ci sono dei momenti caratteristici di questo appello divino, momenti che noi segnamo sul nostro taccuino e che non dimentichiamo più.

   Tre volte nella mia vita intesi questa chiamata.

   La prima determinò la mia conversione a 18 anni. Ero in un villaggio di campagna, maestro elementare.

   Venne, in occasione della Quaresima, una missione per il popolo. Vi presi parte, e di essa mi rimase il ricordo di una predicazione antiquata e noiosa. Posso dire che non furono certo le parole a scuotere il mio stato d’indifferenza e di peccato. Ma quando mi inginocchiai dinanzi ad un vecchio missionario, di cui ricordo gli occhi chiari e semplici, per esporre la mia confessione, avvertii nel silenzio dell’anima il passaggio di Dio.

   Da quel giorno mi sentii cristiano e constatai che la mia vita era cambiata.

   La seconda volta fu a 23 anni. Pensavo a sposarmi; e nemmeno sapevo che poteva esistere qualche altra via per me.

Carlo Carretto, Lettere dal desertoultima modifica: 2009-03-05T11:03:00+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento