Preghiera per i Continenti

Vien poi portata una bibbia e deposta sull’altare o al centro dell’assemblea.

Primo mistero


Lettore: Ti consegniamo il libro dove è narrata la tua storia d’amore per noi, Signore, e dove è custodita la parola che i tuoi missionari hanno annunciato al mondo. Te la consegniamo, chiedendoti di affidarla senza sosta, in ogni tempo, a coloro che hai scelto come tuoi messaggeri in ogni popolo.

Guida: Preghiamo per l’America: terra di entusiasmi e grandi ideali, di progresso e stridenti contrasti. (colore rosso)

Signore Gesù, tu sei uscito dal seno del Padre e ti sei fatto uno di noi, riscattandoci dal peccato e da ciò che ci rende schiavi. Tu sei il nostro vero e unico redentore. Guarda con amore il popolo dell’America, i poveri di questa terra, coloro che soffrono e quanti cercano il tuo regno. Sostieni con il tuo Spirito ogni sforzo rivolto a costruire il continente della speranza e della solidarietà, della verità, della giustizia e dell’amore. Maria madre nostra, ti ringraziamo perché ci doni il Cristo, Figlio di Dio e nostro salvatore; veglia e proteggi questi popoli; sii per loro motivo di gioia e fiducia, sorgente di forza e amore.

Secondo mistero

Vengono portati dei fogli colorati.


Lettore: Questi fogli colorati ricordano i popoli della terra e il razzismo che abbiamo costruito come barriera all’amore e all’accoglienza reciproca. Tu che sei Padre di tutti, senza discriminazioni di colore, accogli questo simbolo come pegno di conversione affinché, sradicati dai nostri cuori i pregiudizi razziali, percorriamo strade di fratellanza e di pace.

Guida: Preghiamo per l’Europa: continente in profonda trasformazione religiosa, politica e sociale. (colore bianco)

Signore Gesù, Verbo della vita, vieni con la luce del tuo Spirito e infondi ai popoli d’Europa la forza di rinnovarsi, di crescere, superando la fatica e il peso di lunghe tradizioni, la chiusura e il ripiegamento su interessi economici finalizzati alla ricchezza e al potere. Maria, tu che cammini accanto ad ogni uomo, vedi la lotta e la sofferenza e comprendi ogni sforzo: a te affidiamo i nostri popoli, implorandoti perché i diritti di ogni persona siano rispettati. In una società in forte tensione pluralistica, rendi noi cristiani fermento di comunione, autentici testimoni del vangelo, accoglienti nella fede, lieti nella speranza, operosi nella carità.

Terzo mistero

Viene portato un piatto vuoto.

Lettore: Con questo piatto vuoto che ti presentiamo, o Signore, vogliamo ricordare tanti milioni di uomini, donne e bambini, condannati a morire di fame, mentre nel mondo vi sarebbe cibo per tutti. Te lo presentiamo con l’impegno di procurare «il pane quotidiano» tanti nostri fratelli che non ne hanno.

Guida: Preghiamo per l’Africa: continente che ama e celebra la vita. (colore verde)

Signore Gesù, nostra luce e nostra pace, tu conosci le sofferenze e le speranze, le lotte e le divisioni di questi nostri fratelli. Noi ti preghiamo perché possano trovare in te e nella tua parola un germe di vita, amore, ricchezza spirituale, unità e pace. Maria, madre degli uomini e dei popoli, abbraccia con il tuo cuore i popoli dell’Africa, perché trovino la forza di distruggere le barriere, per proclamare la dignità di ogni persona e intraprendere un cammino di riconciliazione e unità.

Quarto mistero

Viene portato un mattone.

Lettore: Un mattone serve per costruire una casa. Nel mondo, tanti nostri fratelli non hanno né casa, né luogo dove vivere. Te lo presentiamo, Signore, insieme al loro desiderio di abitare degnamente quaggiù, con la certezza di avere un posto sicuro nella tua casa.

Guida: Preghiamo per l’Oceania: terra di molte isole e popoli, ricca di bellezze e incanto. (colore azzurro)

Signore Gesù, ti preghiamo per tutto questo popolo sparso nell’Oceano Pacifico, perché attraverso lo sforzo delle comunità cristiane, cresca nella fede. Il tuo amore sia conosciuto, il tuo regno annunciato e la tua parola porti frutti di speranza e di pace. Maria, serva del Signore, ti imploriamo per questo popolo: aiuta i poveri, sostieni col tuo amore di madre i giovani e tutti sperimentino in te accoglienza e consolazione.

Quinto mistero

Viene portato un ramo d’ulivo.

Lettore: Signore, questo ramo d’ulivo che ti presentiamo è segno della pace tra le nazioni e, per noi, una provocazione a costruire nel mondo la pace: non su equilibri di forza, ma sulla solidarietà tra i popoli, nel dialogo sincero e fraterno.

Guida: Preghiamo per l’Asia: terra dell’Est, spazio di profondi valori spirituali.
(colore giallo)

Signore Gesù, Figlio di Dio fatto uomo, ti preghiamo per questo immenso popolo, perché trovi in te la via, la verità e la vita. Maria, tu che hai generato Gesù, Figlio di Dio e figlio dell’uomo, proteggi le nazioni dell’Asia, vieni incontro alla loro povertà e aiutale a condividere i valori delle loro grandi tradizioni religiose.

Al termine del rosario, si possono recitare queste litanie a Maria, «madre dei poveri»:

Lettori: (alternandosi)

Signore, pietà Signore, pietà
Cristo, pietà Cristo, pietà
Signore, pietà Signore, pietà
Cristo, ascoltaci Cristo, ascoltaci
Cristo esaudiscici Cristo esaudiscici
Dio Padre, nostro creatore abbi pietà di noi
Dio Figlio, nostro redentore
Dio Spirito santo, nostro santificatore
Trinità santa, unico Dio

Maria, figlia del popolo di Dio
guida il nostro cammino
Vergine di Nazaret illumina la nostra strada
Eletta fra le donne donaci tuo Figlio
Vergine dal cuore grande guida…
Sposa dell’operaio Giuseppe illumina…
Regina della famiglia donaci tuo Figlio
Donna del nostro popolo guida…
Speranza degli oppressi illumina…
Fiducia dei più poveri donaci tuo Figlio
Vergine, madre di Cristo guida…
Vergine, madre della chiesa illumina…
Vergine, madre degli uomini donaci tuo Figlio
Madre che ci conosci guida il nostro cammino
Madre che ci ascolti illumina la nostra strada
Madre che ci capisci donaci tuo Figlio
Madre di tutte le genti guida il nostro cammino
Figlia di un popolo pellegrino illumina…
Presenza viva nella storia donaci tuo Figlio
Madre che conosci il dolore guida…
Madre ai piedi della croce illumina…
Madre per coloro che soffrono donaci…
Signora della gioia guida il nostro cammino
Stella dell’evangelizzazione illumina…
Regina della pace donaci tuo Figlio

Agnello di Dio, che togli
i peccati del mondo perdonaci, o Signore
ascoltaci, o Signore
abbi pietà di noi

Guida: Preghiamo.

Santa Maria del pellegrino, anche tu
hai camminato sulle strade della Palestina
e hai conosciuto i disagi della fuga in Egitto.
Tu amavi camminare in salita.
Ti sei messa in viaggio «verso la montagna»,
per andare a trovare la cugina Elisabetta.
«Salisti» in Giudea per farti registrare
al censimento dell’imperatore.
«Salisti» a Gerusalemme con Gesù dodicenne,
in compagnia di Giuseppe, per la festa di Pasqua.
«Salisti» anche il pendio doloroso del calvario,
per partecipare alla morte di tuo Figlio.
«Salisti» al piano superiore con gli apostoli,
in attesa della Pentecoste.
Infine, sei salita al cielo, nella gloria festosa
degli angeli e dei santi.
Santa Maria del pellegrino,
fa’ che siamo sempre creature in movimento,
alla ricerca del bene e della verità;
per essere vicini a coloro che soffrono
e hanno bisogno di noi; per percorrere sempre
cammini di giustizia e di pace.
Vergine delle salite, tiraci su dal basso
in cui troppe volte ristagniamo.
Fa’ che la nostra vita sia un cammino
verso il cielo ove, un giorno, canteremo con te
il canto della gratitudine,
Madonna del buon viaggio!

Amen

(don Tonino Bello)
http://it.ismico.org/content/view/1009/129/

 

Preghiera per i Continentiultima modifica: 2009-03-25T09:49:00+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento