VENTO CHE ABBATTE OGNI STECCATO

Al saggio Nicodemo, maestro in Israele,

avevi detto, o Signore Gesù,

che lo Spirito è come il vento; si sente la presenza

ma non si sa da dove venga né dove andrà a finire.

 

Come il vento,

forza che nessuno incatena;

il vento che abbatte ogni steccato,

è lo Spirito tuo, Signore.

 

Per lui non c’è più l’Ebreo e il pagano,

per tutti è ebbrezza di vita e soffio di libertà.

 

O Signore, amante della libertà,

liberaci da ogni chiusura

e facci abbattere ogni steccato

che ci separa da te e dal prossimo.

 

Tu che hai pregato il Padre perché ci mandi lo Spirito,

continua a pregarlo ancora,

per noi, uomini moderni

incapaci di donare speranza.

 

Mandaci lo Spirito e rinnova le nostre comunità

ripiegate su se stesse,

liberaci dalla vita stantia e dall’amore spento;

solo col suo aiuto essi si rinnoveranno

e finalmente innamorate solo di te,

sapranno testimoniare ad ogni uomo la verità che salva

e la gioia che fa danzare le montagne.

Amen.

 

Giuseppe Sacino

da: Leggo rifletto prego. Riflessioni e preghiere sulle letture delle domeniche e delle feste. Anno C, Elledici 2009.

VENTO CHE ABBATTE OGNI STECCATOultima modifica: 2010-05-05T08:09:55+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento