Grazie perché sei il consolatore

 

Grazie, Spirito creatore,
perché trasformi continuamente il nostro caos in cosmo;
perché hai visitato le nostre menti e hai riempilo di grazia i nostri cuori.
   Grazie perché sei per noi il consolatore,
il dono supremo dei Padre,
l’acqua viva, il fuoco,
l’amore e l’unzione spirituale.
   Grazie per gli infiniti doni e carismi
che, come dito potente di Dio,
hai distribuito tra gli nomini.
In promessa compiuta del Padre e sempre da compiere.
   Grazie per la parola di fuoco
che non hai cessato mai di mettere sulla bocca dei profeti,
dei pastori, ilei missionari e degli oranti.

Grazie per la luce di Cristo che hai fatto brillare nelle nostre menti,
per il suo amore che hai effuso nei nostri cuori,
e la guarigione che hai operalo nel nostro corpo infermi;.
   Grazie per essere stato al nostro fianco nella lotta,
per averci aiutato a vincere il nemico, o a rialzarci dopo la sconfitta.
   Grazie per essere stato nostra guida nelle scelte difficili della vita
e averci preservato dal fascino del male.
   Grazie, infine, per averci rivelato il volto del Padre
e insegnato a gridare: Abbà!
   Grazie perché ci spingi a proclamare: “Gesù è il Signore! “.
   Grazie per esserti manifestato alla Chiesa dei Padri
e a quella dei nostri giorni come il vincolo di unità tra Padre e Figlio,
oggetto ineffabile della loro cospirazione d’amore,
soffio vitale e fragranza di unzione divina
che il Padre trasmette al Figlio, generandolo prima dell’aurora.
Semplicemente perché ci sei ora e per tutta l’eternità, Spirito Santo, sii ringraziato!

Apri il nostro intelletto alla divina Sapienza

Vieni, o Spirito santo, vieni ad aprire
   sull’ infinito le porte del nostro cuore.
Aprile definitivamente
   e non permettere che noi tentiamo di richiuderle.
Aprile al mistero di Dio
   e all’immensità dell’ universo.
Apri il nostro intelletto agli stupendi orizzonti
   della divina Sapienza.
Apri il nostro affetto a tutti quelli che sono privi di amore,
   a quanti chiedono conforto.
Apri la nostra carità ai problemi del mondo,
   a tutti i bisogni della umanità.

Grazie perché sei il consolatoreultima modifica: 2011-06-07T21:11:44+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento