CARISMI. I movimenti ecclesiali

Carismi I – La Comunità di sant’Egidio:

http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=127835

La Comunità di Sant’Egidio è nata a Roma nel 1968, per iniziativa di un giovane, allora meno che ventenne, Andrea Riccardi. Iniziò riunendo un gruppo di liceali, come era lui stesso, per ascoltare e mettere in pratica il Vangelo. Da allora la comunità è molto cresciuta ,e oggi è diffusa in più di 70 paesi di 4 continenti.

Carismi II – Focolarini: http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=127836

E’sullo sfondo di odio e violenza del secondo conflitto mondiale che si accende la scintilla ispiratrice la “scoperta folgorante” dell’Unico che “nessuna bomba può far crollare”: Dio. Egli, sperimentato come Amore, cambia radicalmente la vita di Chiara Lubich, allora poco più che ventenne. Un’esperienza subito comunicata e condivisa.

Carismi III – Comunione e Liberazione: http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=127837

Comunione e Liberazione è un movimento ecclesiale il cui scopo è l’educazione cristiana matura e la collaborazione alla missione della Chiesa in tutti gli ambiti della società contemporanea. È nato in Italia nel 1954 quando don Luigi Giussani diede vita a un’iniziativa di presenza cristiana chiamata Gioventù Studentesca…

Carismi IV – Opus Dei: http://www.donboscoland.it/articoli/articolo.php?id=127838

L’Opus Dei è una Istituzione della Chiesa cattolica, fondata da san Josemaría Escrivá. L’Opus Dei, fondata nel 1928,è una Prelatura personale della Chiesa Cattolica. La sua missione consiste nel diffondere il messaggio che il lavoro e le circostanze ordinarie sono occasione di incontro con Dio e di servizio nei confronti degli altri, per il miglioramento della società. L’Opus Dei collabora con le chiese locali, offrendo mezzi di formazione cristiana (lezioni, ritiri, assistenza sacerdotale), rivolti a persone che desiderano rinnovare la propria vita spirituale e il proprio apostolato.

CARISMI. I movimenti ecclesialiultima modifica: 2011-08-11T15:10:56+02:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento